Blog thumbnail

Come rafforzare le difese immunitarie

Blog thumbnail

Rafforzare le difese immunitarie è una necessità che scatta nel momento in cui qualcosa le va ad indebolire, rendendo l’organismo più suscettibile alle malattie.

Ma, andiamo più nello specifico. 

Cosa causa l’indebolimento delle difese immunitarie?

Una serie di fattori contribuiscono ad indebolire il nostro sistema immunitario.

Nello specifico:

Lo stress. Quando sei stressata dai maggior lavoro al sistema immunitario. Avendo un carico più elevato si affatica e diventa meno efficiente.

L’alimentazione scorretta e la carenza di vitamina B12. Quando non apporti i giusti nutrimenti al tuo organismo sappi che stai indebolendo anche le tue difese immunitarie; infatti, una carenza di B12 può portare a stanchezza, pallore, affaticamento e molto altro.

Uno stile di vita sedentario o la mancanza di sonno. I ricercatori scientifici sono arrivati alla conclusione che le persone sedentarie e quelle che dormono meno si ammalano più facilmente degli individui con una vita attiva e di coloro che dormono 7-8 ore per notte.
Ciò fa capire che esiste un collegamento tra l’indebolimento del sistema immunitario e fattori come la sedentarietà e un riposo notturno insufficiente.

L’assunzione di antibiotici. Questi vanno ad intaccare e impoverire la flora batterica. Come sai la flora batterica è la difesa immunitaria dell’intestino.

Il cambio di stagione. Durante il cambio di stagione il corpo si deve adattare a nuove condizioni; inoltre, anche l’intestino ne risente e si impigrisce.

L’invecchiamento. L’avanzare dell’età indebolisce gli organi addetti alla produzione delle difese immunitarie.

La negatività. Se tendi ad avere pensieri negativi il tuo organismo creerà uno stato d’ansia anche se impercettibile. Devi sapere che l’ansia innesca la produzione del cortisolo che è l’ormone dello stress (rivedi punto 1).

Caspita con tutte queste cause devi rafforzare tutto l’anno le tue difese immunitarie.

I rimedi alle difese immunitarie basse

BERE ACQUA: anche quando parliamo di difese immunitarie l’acqua entra in gioco. Già perché è il primo ingrediente per la produzione della linfa del sistema immunitario. 

Questa linfa ha la funzione di portare gli anticorpi alle nostre cellule, così che possano difenderci in caso di microrganismi nemici. Consigliamo di bere 1,5 litri al giorno.

INTEGRAZIONE CON OMEGA 3: sono alleati del sistema immunitario perché contrastano le infiammazioni che abbiamo al nostro interno, solitamente causate anche da un’alimentazione non equilibrata. 

Puoi trovare gli omega 3 in tre categorie di alimenti, le prime due ne sono veramente ricche, l’ultima un pochino meno: 

  1. Omega 3 derivanti dal mare: salmone, tonno, merluzzo, pesce spada, aringhe, sgombri, sardine e tutto il pesce azzurro. 
  2. Omega 3 derivanti da semi e frutta secca: semi di lino, semi di chia, semi di zucca, semi di girasole, semi di sesamo, noci, nocciole e mandorle. 
  3. Omega 3 non conosciuti: avocado, soia, spinaci, cavolfiori, biete, verze, lattuga e cavolini di Bruxelles.

INTEGRAZIONE ALIMENTI CONTENENTI VITAMINA C: oltre ad essere un antiossidante (cioè combatte l’invecchiamento cutaneo) la vitamina C innalza le barriere del sistema immunitario.  Si consiglia di assumere almeno 1gr di vitamina C al giorno. 

La trovi negli agrumi, ribes, fragole, kiwi oppure verdure a foglia verde o pomodori, peperoni e broccoli. 1 gr di Vitamina C corrisponde ad una spremuta di arance o di acqua e limone.

APPORTO DI VITAMINA D:  tutti la conoscono perché aiuta le ossa, previene rachitismo nei bambini e l’osteoporosi negli adulti ma ha un’ulteriore funzione che è quella di modulare l’attività del sistema immunitario. 

Ciò significa che se c’è un’infiammazione, aumenta l’attività per contrastarla; invece, la attenua quando non c’è nessun nemico alle porte. 

Dove troviamo la vitamina D? In primis nel sole ma anche nei cibi di origine animale ricchi di lipidi come ad esempio come i pesci grassi (salmone, aringhe, sgombro, tonno ecc.) e l’olio di fegato di merluzzo (tradizionale rimedio contro il rachitismo), il fegato di manzo o maiale, le uova, il formaggio e i funghi. 

Oppure la troviamo nella spirulina, microalga dall’elevato valore nutrizionale. 

MANTENERE IN BUONA SALUTE IL TUO INTESTINO

Qua potrei parlarti per ore, perché l’intestino è un organo molto più complesso di quello che puoi pensare. Non serve solo per l’eliminazione delle feci.

Infatti, le sue funzioni contribuiscono al nostro benessere fisico ma anche a quello psicologico.  Non a caso, lo scienziato della Columbia University Michal D. Gershon lo chiamò “secondo cervello”.

Le funzioni più importanti dell’intestino sono:

  1. assorbimento dei nutrienti;
  2. protezione dagli agenti patogeni;
  3. difesa tramite la creazione di cellule immunitarie;
  4. fermentazione e evacuazione dei cibi digeriti;
  5. funzione endocrina (cioè creazione di determinati ormoni).

Quindi, con questo puoi capire che se il tuo intestino è regolare e sano potrà lavorare in modo perfetto. Intestino sano ed in equilibrio = difese immunitarie sane

puoi mantenere in salute il tuo intestino attraverso un’alimentazione ricca di fibre vegetali e integrali come ad esempio:

  • cereali integrali, ne esistono 12 tipi tra cui farro, orzo, avena, grano saraceno;
  • legumi;
  • verdure: cavolo, finocchi, carote, sedano e carciofi;
  • frutta: mele, pere, prugne.

Anche i cibi prebiotici aiutano a mantenere l’intestino in equilibrio. Ricordi la frase di prima? Intestino sano e in equilibrio = difese immunitarie sane

Per esempio:

Avena, asparagi, porri, aglio, cipolla, cicoria, carciofi topinambur, tarassaco, cibi fermentati come kefir e crauti, cacaosemi di lino ed alghe.

ATTIVITÀ FISICA COSTANTE

Eh sì cara mia, l’attività fisica c’è sempre! Sai perché? Perché abbiamo una vita troppo sedentaria.

Spesso infatti, ci dimentichiamo che il benessere degli organi interni dipende anche dalla nostra capacità di lasciar andare tossine, di liberarcene in modo efficace.

La natura di molti stati infiammatori si lega proprio a questa difficoltà di smaltimento. 

Praticare sport in modo regolare e costante abbassa il rischio di contrarre virus respiratori ed aumenta in generale le difese immunitarie del corpo.

Questo non vuol dire che devi fare sport a livello agonistico ma basta anche con una camminata di 30/40 minuti al giorno a ritmo sostenuto per aiutarti. 

Attenzione: sono da evitare gli allenamenti fai da te o troppo intensi e prolungati o, comunque, al di sopra del proprio livello atletico.

ORIENTA IL TUO PENSIERO AL POSITIVO

Avere pensieri positivi significa saper cogliere le cose positive che ci sono attorno a noi, dentro di noi, nella nostra vita.

STILE DI VITA SANO

Non fumare, non abusare con gli alcolici, dormi 7/8 ore per notte (ora che sei in quarantena è più che fattibile)

Rinforza il sistema immunitario in modo naturale 

In questo caso la Plants&Nature è l’azienda giusta perché siamo nel campo erboristico da oltre 30 anni.

I prodotti che consigliamo per rafforzare le tue difese immunitarie sono:

Questa tisana dà il giusto apporto di vitamina B12 e grazie alla crusca di grano liquida, aiuta la regolarità del tratto intestinale.

Grazie al carciofo e al cardo mariano lavorano sulla depurazione del fegato, favoriscono la digestione, facilitano l’eliminazione dei gas intestinali. Ti bastano 30 ml in un tazza di acqua calda. È una dolce coccola prima di andare a dormire.

Ideale se fai fatica a dormire di notte o hai momenti di ansia o agitazione. Grazie all’arancio amaro e alla camomilla questa tisana aiuta a calmare il sistema nervoso.

 

È un integratore naturale con un alta concentrazione delle 3 microalghe più potenti esistenti in natura:

  • Spirulina avendo un elevato potere nutrizionale apporterà nutrienti che attiveranno L’azione immunostimolante cioè l’aumento delle difese immunitarie
  • Astaxantina grazie alla sua azione antiossidante non farà accumulare i radicali nelle cellule al fine non andare a modificare il loro dna causando malattie ma non solo perché è in grado di rinforzare il sistema immunitario aumentando il numero delle cellule che producono gli anticorpi
  • Chlorella anche lei ha azione antiossidante, immunostimolante e azione antinfiammatoria ma soprattutto è in grado di accelerare il processo di produzione delle difese immunitarie.

Quindi rivediamo velocemente i 10 modi per rafforzare le tue difese immunitarie:

  • Bere acqua
  • Integrazione con omega 3
  • Integrazione alimenti contenenti vitamina C
  • Apporto di vitamina D
  • Mantenere in buona salute il tuo intestino
  • Inserire nell’alimentazione dei cibi prebiotici
  • Attività fisica costante
  • Orienta il tuo pensiero al positivo
  • Stile di vita sano
  • Integra con rimedi erboristici

Bene, anche oggi siamo arrivate alla fine.

Se vuoi avere maggiori informazioni o una consulenza personalizzata puoi cercare il centro estetico Plants&Nature più vicino a casa tua (clicca qui).

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shopping cart

0

Nessun prodotto nel carrello.

Hit Enter to search or Esc key to close